“Un nome schedato” di Simona Bennardo

La morte ha il potere di permeare le cose di un gusto amaro e di colorarle di scuro. Il dubbio, però, è peggio.

TitoloUn nome schedato
AutoreSimona Bennardo
EditoreEmersioni, 2019
ISBN8831924400, 9788831924405
Lunghezza128 pagine

Trama

In una minuscola casa affacciata sul lago di Como, vive la dottoressa Susanna Sogni. Da brava psicologa senza un lavoro fisso, sbarca il lunario come può ricevendo i suoi pazienti in uno studio trascurato, in affitto. Susanna ha un’amica del cuore, la Fede, e due grandi passioni: i vini costosi e la guida sportiva. Di suo, Susanna non è una gran chiacchierona e nemmeno tanto socievole, e a completare il tutto, a un certo punto, nel suo studio viene ritrovata morta la padrona di casa, Angelica Nani, con cui proprio qualche giorno prima aveva discusso. Le prove fanno ricadere più di un sospetto proprio sulla dottoressa Sogni, che si ritrova così dapprima sospettata, poi indagata e infine arrestata. Tra risvolti inquietanti che emergono sul passato di Susanna e periti antipatici ma affascinanti, le indagini sembrano convergere solo su di lei. E tutto sembra ormai deciso. Susanna riuscirà a dimostrare la sua innocenza e la polizia ad arrestare il vero colpevole? E le cose sono davvero come sembrano?

Recensione

La dottoressa Susanna Sogni é una psicologa ed è anche protagonista e narratore interno di questo breve giallo ambientato a Como.
Nelle prime pagine vi è la descrizione della quotidiana routine della dottoressa Sogni, ormai in evidente stato di stress dovuto ai troppi impegni e problemi di un lavoro sfortunatamente anche sottopagato. Il ritmo diventa incalzante quando nello studio della protagonista viene rinvenuto un cadavere e lei si ritrova sospettata e arrestata per reato di omicidio.
La scrittrice, Simona Bennardo, é stata capace di catturare la mia attenzione fin dalle prime righe e lo ha fatto con naturalezza grazie alla narrazione lineare, semplice, scorrevole ma mai banale. Mi è piaciuto infatti che gli eventi siano stati raccontati in prima persona sottoforma di diario.
Sono tanti gli elementi che la scrittrice ci offre : un giallo/poliziesco ben strutturato con sfumature noir. É inoltre evidente che è stato scritto con una buona dose di capacità descrittive e conoscenza della materia di cui è fatta questa storia.
Ho adorato la suspense ma soprattutto l’inaspettata svolta di eventi quasi al termine della lettura che mi ha veramente disorientata, in senso buono.
Consiglio il libro perché la lettura è veramente gradevole, non vi annoierete di sicuro.
Unica pecca : troppo breve, l’ho letto in un giorno 😉

Link per l’acquisto del libro su Amazon QUI

Link per l’acquisto del libro su laFELTRINELLI QUI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...