“Il Viaggio Degli Eroi- Il Giuramento” di Cristian Taiani

Ai piedi dell’albero della vita, il corpo possente, la mente sapiente e l’anima impura si uniranno. Soltanto quando i loro cuori saranno uniti, saranno pronti ad accogliere il reietto, nell’ inganno lo sveglieranno. All’alba l’oscurità ritornerà e il mondo nell’abisso si perderà.”

Chi desidera una buona dose di magia e avventura nella sua vita? Io di sicuro! Chi può aiutarmi in questo? Il genere fantasy, di sicuro! Il fantasy è uno dei miei generi preferiti. Mi aiuta a visitare nuovi mondi completamente unici, pieni di magia e mi allontana anche se per poco tempo dalla realtà monotona. Alcuni di questi libri non sono solo scritti in modo fantastico, ma ognuno ha un mondo e dei personaggi unici. Uno di questi è di sicuro Il viaggio degli Eroi- il Giuramento di Cristian Taiani

Sinossi

Nel mondo di Inglor una apparente pace sta per essere minata da un antico e malvagio male, un’oscurità che già in passato aveva causato la più grande guerra che le Sette Terre avessero mai visto. Cantata e narrata dai bardi come la Guerra Sanguinosa, uomini ed elfi ne presero parte abbandonate invece dalle più antiche stirpi dei nani, gloriosa fu la battaglia dove venne cacciato il Senza Nome e il suo suddito Zetroc. Venti ere dopo il male ritorna tra le strade di Radigast capitale delle Sette Terre, sul suo cammino incontrerà Rhevi una ragazza per metà umana per metà elfa cresciuta tra l’amore di nonno Otan proprietario della locanda l’Orso Bianco, dopo l’abbandono della madre elfa il padre perso nel dolore si arruola nell’esercito dell’imperatore Adon Vesto, di lui la povera bambina perde ogni traccia, la ragazza che sogna di allontanarsi dalla realtà di quella città che non l’accetta avrà il modo di realizzare il suo desiderio, ma a che prezzo? Talun un ragazzo pelle e ossa dall’animo nobile ma dal temperamento spavaldo è appena diventato mago dopo una vita da recluso nell’accademia di magia più ambita di Inglor, addestrato nelle arti arcane dai più preparati maestri comandati dal preside Searmon, mentore e amico dell’orfano mago, unico ponte con il suo misterioso passato. I due ragazzi si incontreranno durante una festa alla locanda, ma il lieto incontro li metterà di fronte ad un uomo misterioso che gli farà intraprendere un lungo viaggio sotto un giuramento che sembrerà più una maledizione. Durante il loro pellegrinaggio faranno la conoscenza di Adalomonte il guerriero dagli occhi di rubino senza un chiaro passato, marchiato dal simbolo del lupo e del leone, l’effige dei fratelli creduti divinità. In tre sfideranno il destino alla ricerca della libertà iniziando un viaggio che li metterà di fronte a scoperte e misteri più grandi di loro, tra magie, guerre, nani, draghi e viaggi nel tempo si ritroveranno a diventare gli eroi che Inglor aspettava. Conosceranno gli elfi di Luce Elros Anàrion, i fratelli gnomi a bordo del loro Artefatto Vascello, profezie leggendarie, gli eccentrici pirati capitanati dal terribile corsaro Frasso e i perfidi elfi di Tenebra. Attraverseranno il caldo deserto di Azir fino a scoprire gli arcaici segreti celati dal tempo e dall’oscurità senza nome.

RECENSIONE

Bene! Non mi resta che darti il benvenuto nel Mondo di Inglor, non preoccuparti, c’è una mappa all’ interno del libro nel caso ti perdessi😉 Una terra magica dove le forze del male di un mondo antico stanno cercando di rubare una ormai apparente pace. L’oscurità, in passato, aveva già causato la più grande guerra che le Sette Terre avessero mai visto, la Guerra Sanguinosa. Venti ere dopo il male ritorna tra le strade di Radigast, capitale delle Sette Terre, ma sul suo cammino incontrerà Rhevi, Talun e Adolomonte. I nostri eroi dovranno affrontare un tormentano viaggio, spinti da un giuramento che cela una maledizione. Il Giuramento è il primo volume della saga “Il viaggio degli eroi”. Mi ci è voluto tempo per immergermi totalmente nell’avventura, ma ne è valsa la pena. La trama è ricca e a volte intricata per la presenza di molti personaggi, ma avvincente! Ci sono così tanti personaggi forti in questa storia che è davvero difficile sceglierne uno solo tra i miei preferiti. Soprattutto i tre protagonisti sono stati ben descritti, sia fisicamente che emotivamente, da riuscire a regalare diverse emozioni. Non manca infatti il sentimentalismo, che ovviamente non  guasta mai. Non è però tutto rose e fiori perché tra nani, elfi di luce, elfi di tenebra, pirati e draghi c’è ovviamente chi darà filo da torcere.

Ho amato anche la struttura e l’impaginazione, inoltre alla fine del libro vi è l’elenco di tutti i personaggi così da rinfrescare la memoria prima di leggere il secondo volume. L’autore in questo volume ha toccato il culmine in tutti i modi migliori possibili: i continui colpi di scena, sfortunatamente la morte, la crescita dei personaggi durante il racconto e soprattutto il legame che nasce tra gli Eroi.

Clicca QUI per acquistare il libro.

L’ autore

Cristian Taiani nasce a Civitavecchia il quindici ottobre 1983, è solo un bambino quando comincia a scrivere storie e a desiderare di diventare uno scrittore. L’illuminazione per il Viaggio degli eroi nasce durante una notte, dopo aver concluso una campagna, da lui ideata, di un gioco di ruolo. Comincia a buttare giù alcune idee, scritte a mano su un quaderno, che pian piano si trasformano in dialoghi, eventi e infine in un racconto. Lascia la sua opera incompleta per qualche anno, fino al giorno in cui si imbatte di nuovo nel piccolo file lasciato lì. La passione, la volontà e la determinazione lo aiutano a finire quello che aveva iniziato, dimostrando a molti che i sogni, anche piccoli e a volte dimenticati, possono avverarsi.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...