Il Solstizio del Cuore di Stefano Ricchiuti

TitoloIl solstizio del cuore
AutoreStefano Ricchiuti
EditoreTempra, 2019
Lunghezza96 pagine

TRAMA

Sul finire dell’Ottocento il gentiluomo Claudio Spillari compie un viaggio, dapprima in treno e poi in carrozza, da Grosseto verso la città di Roccaviva per curare l’affare di famiglia relativo alla vendita della villa ereditata dai suoi genitori. Prima di giungere a destinazione la successione di immagini, rappresentative del paesaggio, lo inducono ad una profonda meditazione. Una volta lì, in procinto dell’incontro con un potenziale acquirente dell’immobile, il ritrovamento di una lettera ricondurrà Claudio all’amore travolgente vissuto vent’anni prima con Costanza, ciò comprometterà la trattativa.

NEL DETTAGLIO

Claudio Spillari, un gentiluomo che vive la sua vita in maniera tediosa, compie un viaggio verso Roccaviva per concludere con fermezza la vendita della villa ereditata dai suoi genitori. All’inizio, il nostro gentiluomo, appare cupo e quasi in sintonia con la fitta nebbia che lo accompagna nel suo viaggio. Arrivato a destinazione continua la lettura precedentemente interrotta e poi abbandona sé stesso ad una notte senza sogni. Al risveglio ecco che il suo sguardo posa sui colori che l’aurora stava donando al paesaggio,quasi una sorta di contrapposizione al grigio della nebbia che lo ha accompagnato fin qui. Ancora deciso a vendere la villa si appresta a renderla presentabile, prima però decide di incamminarsi verso il centro del borgo. Durante questa breve passeggiata sente già una sorta di pizzicore interno che ci fa percepire una sottile nostalgia nel cuore dell’uomo. Una volta a casa però continua la sua missione e decide di liberarsi di qualche inutile oggetto. Ad un certo punto, in uno dei cassetti, trova una busta  all’ interno della quale vi è una lettera indirizzata a lui, inizia a leggerla e la sua mente lo riconduce ad alcuni eventi del passato. Da quel momento in poi il suo pragmatismo e le sue decisioni vengono capovolte dal susseguirsi di sensazioni e dal ricordo di quell’ amore proibito che, in passato, lo ha travolto e fatto sentire vivo.

RECENSIONE

<<…. Ma non credete voi che possano esistere degli atti di follia, dei parossismi, delle esplosioni insomma legate ad accadimenti inaspettati – e a volte solamente interiori – che possano mutare le nostre scelte e di lì i nostri destini?>>

Ecco una delle tante e significative frasi che ho trovato all’interno del libro e che con piacere ho sottolineato e conservato nei  miei appunti.

“Il solstizio del cuore” è un romanzo storico- introspettivo edito da Tempra Edizioni. Lo scrittore, Stefano Ricchiuti, ha fatto un ottimo lavoro perché in poche pagine è riuscito a costruire una trama stimolate ed emozionante.

La lettura è resa piacevole soprattutto dalla scrittura curata e dal linguaggio forbito, perfettamente in linea con il contesto storico e con la trama. A differenza di molti altri romanzi di narrativa storica, l’autore non impiega centinaia e centinaia di pagine  per costruire l’ ambientazione, la storia va direttamente a scavare nelle profondità del cuore, non solo di Spillari ma anche del lettore stesso.

Anche se breve, Il Solstizio del cuore, mostra tante sfumature e dettagli che hanno reso perfettamente l’idea della presa di coscienza del protagonista. Un esempio è proprio il cambio di colore dalla nebbia all’aurora che Ricchiuti è riuscito a descrivere perfettamente, ovviamente ce ne sono tantissimi ma sta a voi lettori scoprire quali.

 E’ per questo che consiglio la lettura di questo meraviglioso romanzo.

Ecco il link per l’acquisto su Tempra Edizioni e su Amazon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...